Como -Montorfano – Parco Brughiera – Valle Lambro in mtb

Distanza Tempo Imp. Tempo Sosta Dislivello Area
41,2 3:26:00 0:32:00 465 69,7 km2

Bel Gruppo di biker anche questa mattina, nonostante il cielo plumbeo che ci ha seguito per tutta la mattinata. I bellissimi sterrati del Parco Regionale della Spina Verde prima e quelli del Parco della Brughiera, poi, ci hanno fatto davvero divertire molto avendo il fondo in perfette condizioni dopo la leggera pioggerellina di questa notte.

Dalla stazione di Como San Giovanni, dove arriviamo in treno, ci portiamo su via Regina Teodolinda ed in leggera salita raggiungiamo la piccola piazza dove sulla nostra sinistra troviamo la “Basilica di Sant’Abbondio” (La chiesa di Sant’Abbondio risale nella sua forma attuale alla fine dell’XI secolo). Proseguiamo sempre in leggera salita e arrivati in piazza San Rocco lasciamo la chiesa dedicata al Santo alla nostra destra e imbocchiamo via Rimoldi per arrivare davanti alla “Basilica di San Carpoforo” (Sorse alla fine del IV secolo, per volere del primo vescovo di Como, San Felice, consacrato vescovo ed inviato a Como nel 386 da Ambrogio, vescovo di Milano dal 374 al 397 e fu la prima basilica della diocesi di Como e la sua prima cattedrale).

La discesa successiva ci porta su via Napoleona che percorriamo per 150 m per poi deviare a sinistra e portarci verso Albate. Proseguiamo all’interno del “Parco Regionale della Spina Verde” e seguendo una bella serie di sentieri nel mezzo del bosco ci dirigiamo verso la periferia di Lipomo e successivamente verso la “Riserva Naturale del Lago di Montorfano“. Proseguiamo seguendo le sponde del lago e arrivati al Parcheggio del Lido lo attraversiamo e arriviamo all’incrocio con la SP28 che attraversiamo per iniziare, poco dopo, ad inoltrarci nei primi sterrati del “Parco della Brughiera“.

Raggiungiamo “Cascina Cassinazza” e proseguiamo sempre diritto seguendo le sponde del “Torrente Terro”  fino a quando raggiungiamo l’incrocio con la SP38, percorrendone solo 500 m, dove giriamo a sinistra e in discesa, dopo la curva, ci teniamo a destra per immetterci nuovamente su un’altro bellissimo tratto sterrato  di circa 3 km che ci porta a fianco della bella “Chiesetta di Sant’Adriano” a Olgelasca. Attraversiamo l’incrocio e ancora sentieri all’interno del Parco per arrivare a “Cascina Gattedo” dopo aver percorso circa 5 km nel mezzo del bosco.

Deviamo adesso in direzione di Carugo e raggiunto il Camposanto si prosegue adesso su asfalto per attraversare l’abitato di Arosio e proseguire quindi verso Giussano dove riprenderemo i nuovi sterrati che fanno parte del “Parco della Valle del Lambro“. Dopo lo strappetto di “Cascina Torre” scendiamo in direzione di “Cascina Rebecca” e quando siamo nel cortile davanti al caseggiato giriamo a destra e proseguiamo ancora su strada sterrata in direzione di Verano Brianza.

Dopo aver superato “Cascina Cattaneo” ci immettiamo in una serie di stradine che attraversano il centro cittadino passando non molto distante dalla “Chiesa Parrocchiale dedicata ai Santi Nazaro e Celso” e scendiamo verso Carate Brianzapercorrendo via Garibaldi. A metà della curva prendiamo a destra il sentiero che attraversa il “Parco delle Fontanelle” e leggermente in salita ci portiamo verso l’incrocio della SP6. Superiamo il semaforo e proseguiamo sempre diritto per via San Bernardo che costeggia il muro di recinzione del “Parco di Villa Cusani Confalonieri” e seguendo la stradina, a destra, arriviamo in piazza IV Novembre davanti alla “Chiesa Parrocchiale S.S. Ambrogio e Simpliciano“.

Le viuzze del centro cittadino che percorriamo adesso ci portano direttamente alla periferia di Carate Brianza ed una volta raggiunto “Istituto di Istruzione superiore Leonardo da Vinci” giriamo a sinistra e raggiunta la rotonda sulla SP11 la attraversiamo e ci portiamo, seguendo via Rivera verso la Zona Industriale. Percorriamo tutto il lungo rettilineo e raggiungiamo la seconda rotonda che ci fa attraversare la SP135. Andiamo adesso in direzione di “Cascina Dosso” ed anche qui percorriamo il lungo rettilineo che ci immette negli ultimi sterrati del “Bosco del Ratto” dove, uscendone, ci troviamo nella frazione Bareggia. Proseguiamo adesso tutto su asfalto per arrivare a Lissone e procedere verso il piazzale della Stazione dove termina la nostra avventura odierna.

Link al percorso: Como -Montorfano – Parco Brughiera – Valle Lambro in mtb

Como -Montorfano - Parco Brughiera - Valle Lambro

Track Length: 41.700000000000003km
Altitude Range: 234m (Min Height: 188m ~ Max Height: 422m)
Total Climb: 531m | Total Descent: 557m
Address: 22100 Como, Como, Lombardia
Latitude: 45.8088499
Longitude: 9.07343566

Powered by GPSies.com

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *